www.maridelsud.com

Hellas, Volos

Home|Index|Foto

  Nino Calarco, webmaster,  ideaz., prog., testi, fotografia

 

E' situata  alle spalle della città greca di Volos*, sulle pendici del monte Pelion a circa 30 km.

Il villaggio si affaccia, con una ampia panoramica, su tutto il golfo Pagasetico

Una sola strada giunge fino al centro del paese per le sole auto, le stradine secondarie, tutte con selciato in pietra, sono strette e percorribili solo a piedi o con l'asino.

E' una graziosa cittadina, disposta a terrazze e immersa nel monte più verde della Grecia, in una piacevole frescura, tra platani secolari, pini, castagni, l'onnipresente olivo e macchia mediterranea. Sotto questa vegetazione scorrono numerosi ruscelli di limpida e fresca acqua che formano piccole cascate e mini laghetti di pochi metri.

Nella parte alta del villaggio si dipartono diverse stradine e viottoli che conducono a circa cinquanta fontane in pietra con acqua sorgiva.

Le abitazioni del villaggio sono, in gran parte, antiche dimore tipiche del Pelio, come la casa Xiradakis, oggi adibita ad albergo.

Queste in gran parte si presentano a 3 piani dove, il primo piano serve come deposito e cantina; il secondo viene usato come servizio; il terzo, che presenta un corpo avanzato su tutti i lati, è la parte vivibile della casa.

Il tetto è la parte più originale delle dimore di questo luogo, infatti per la sua copertura viene utilizzata una pietra: l'ardesia, la stessa  con cui viene vengono lastricate strade e viuzze del paese, opportunamente lavorata a forma di dischi di circa 20/30 cm di diametro da abili artigiani del luogo.

Al centro del villaggio si trova la chiesa bizantina della Panaghia, originariamente parte di un monastero che, ancora, conserva alle pareti iscrizioni romane e bizantine, e una caratteristica fontana in pietra.

Molti degli abitanti di Makrinitsa sono stranieri: inglesi, tedeschi, francesi, russi, qualche italiano che si sono adattati a vivere alla maniera greca.

Alcuni di loro vengono qui a svernare, infatti il clima d'inverno è abbastanza caldo e .. la vita scorre in una piacevole e totale tranquillità.

La cucina è semplice, ha come base i prodotti dell'agricoltura e della pastorizia. Molto famosi i suoi sformati di verdure, ortaggi (peperoni, patate, melanzane etc.), ricotte e formaggi vari. Tutti prodotti localmente.

Un altro prodotto tipico e la conservazione della frutta locale in vasi e vasetti disponendole in modo molto coreografico. 

Tra i prodotti dell'agricoltura non manca mai onnipresente olio d'oliva.

Durante il pranzo viene servita una grappa tipica del luogo detta "Tsipauro" molto alcolica e fortemente ... digestiva.

In tutti i negozi si trova una grande varietà di erbe aromatiche,  medicinali, e spezie, circa 650 diverse specie.

Di una piacevole sollazzo dei paesani ne ha fatto le spese il nostro webmaster. Infatti giunto in paese a metà mattinata, mossosi subito alla ricerca di un locale aperto per un caffè. Ma, ahimè, qui gli abitanti cominciano a svegliasi molto tardi e aprono i loro commerci verso mezzogiorno, per cui si è dovuto accontentare di ...acqua di sorgente.

La sera gli abitanti amano dialogare con i vicini seduti nei vicoli davanti casa fino a notte fonda.

Il monte Pelion, su cui sorge Makrinitsa, ha origini mitiche qui dea Théti (Teti) concepì il figlio Achille. In queste valli vivevano i centauri, esseri metà uomini metà cavallo. Qui è stata la dimora di molti dei.

Volos (Grecia). La città di Volos situata in fondo all'ampio golfo di Pagassitogos (Grecia), sorge in una zona abitata sin dall'età neolitica. Oggi è il terzo complesso urbanistico, in quanto a superficie, della Grecia, dopo Atene e Salonicco, ed il terzo più grande porto naturale del mediterraneo dopo quello di La Valletta (Malta) e del Pireo (Atene). In questa città nel 2004 si sono le olimpiadi.

Da questo porto sono partiti gli argonauti per la conquista del vello d'oro e, dopo trentacinque secoli, in occasione delle olimpiadi, è stata riproposta la simulazione dell'Argo di Giasone e degli Argonauti che sono nuovamente dallo stesso porto di Volos ed hanno seguito lo stesso percorso fino alla lontana Kolchida.

Quì nacque il pittore Giorgio De Chirico.

 

Makrinitsa - La zona tersala occupata dalla penisola del Pelion è costituita da massicce catene montuose che raggiungono vette anche molto elevate. Sui fianchi di questo massiccio del Pelion si trovano inerpicati tanti piccoli villaggi, piccoli monasteri e chiesette bizantine che rompono il manto della florida e rigogliosa vegetazione che ricopre il territorio. Il lato del monte su cui si trova il villaggio di Makrinitsa è detto "Il balcone del Pelion"

 

 

 

 

 

 Sk

Torna su         Home|Index|Foto

 

  Risoluzione racc.: 1024 x 760 pixels - 16 mil. colori - Browser min. indicato: I. E. 4.0

 

  Tutti i diritti riservati - webmaster@maridelsud.com - Sul web dal 1997

 by Spiderkapp