www.maridelsud.com

Storia del comune di San Roberto (Roboretum)

Home|Foto|Avanti

Nino Calarco:  Webmaster, ideaz., prog., foto - Veronica Aretini: Testi - Angela E. Calarco: Committenza locale

 

Introduzione

 Quadro ambientale

 Agli albòri della civiltà

Dal VIII a.C. al 1783

 Situazione di fine 700

 Dall'800 al 1830

 Dal 1831 al 1859

 Dal 1860 al 1880

 Dal 1881 al 1940

 II guerra mondiale

 Dal 1950 al 1984

 Regione Calabria

 Toponomastica

 Paesaggio agrario

 La parrocchia:

     - Notizie storiche

     - Le chiese
     - Funzioni Religiose

 Personaggi Illustri:

     - Marilena Licandro
     - Don Calarco
     - Gaetano Griso

 Le frazioni:

    - Introduzione

    - Acquacalda

    - Colelli

    - Favani

    - Melia 

    - S.Angelo

    - Sanperi

     - S.Giorgio

    - Lipiani

 La cucina:

    - Cucina Antica
    - Cucina tradizionale

    - Ricette antiche

 Letture:

     - Introduzione

     - Il focatico

     - Cenisia e Roboreto

     - Una madonna negli USA
 Foto/Immagini
 
 
 
 

Il territorio dell'attuale Comune di San Roberto, pur essendo un ambiente montano, fu un punto di contatto della civiltà greca con elementi autoctoni pre-ellenici, quello successivo brettio e la latinizzazione romana, ma l’impronta ellenica fu quella predominante, comprendendo con tale termine anche l'influenza culturale bizantina.

                                                                      Prof.ssa Veronica Aretini

 

 

 

 

 

La realizzazione di questa pagina web sul nostro comune è stata possibile grazie allo studio di una studentessa milanese, Veronica Aretini,  che ha realizzato la sua tesi di laurea con un'indagine approfondita sul nostro comune.

Per  ben due anni ha condotto un duro lavoro di ricerca negli archivi di Stato di Reggio Calabria, Napoli e Palermo che le ha permesso di portare a termine l’unico studio completo che sia mai stato fatto sul comune di San Roberto: dalla formazione geologica ai nostri giorni (circa 1500 pagine rilegate in due grossi volumi).

Grazie al fortunato incontro con Veronica, alla sua generosità, alla gentile collaborazione della dott.ssa Angela Calarco, valida esperta di tradizioni locali, che hanno reso possibile la realizzazione di queste pagine sul nostro comune.

Qualcuno disse che Dio dopo aver creato la Calabria si è accorto che era troppo bella e, per equilibrare le dosi, ci mise i calabresi, così oggi la prof.ssa Veronica, che ha tanto donato ai calabresi, non è più una cittadina di Reggio Calabria, con grande gioia dei fiorentini.

 

 

                                                                                                                         Dott. Nino Calarco

 

 

 

 

 Sk

Torna su    Indietro|Home|Foto|Avanti

 

Tutti i diritti riservati - webmaster@maridelsud.com

 

   Sul web dal 1997

 by Spiderkapp