www.maridelsud.com

Introduzione

t Home|Foto u

Nino Calarco webmaster, ideaz., prog., fotografia

 

Villa San Giovanni RC.  L'estremitÓ pi¨ a nord dello Stretto di Messina, denominato "Punta faro", visto dalla costa calabra. Sullo sfondo si notano le sagome delle isole Eolie

 

 Index u

 Le maree

 

 

 

La striscia di mare che costituisce lo Stretto di Messina Ŕ compresa tra la costa calabrese e quella siciliana. Le caratteristiche morfologiche e geologiche delle due coste  fanno ritenere che un tempo le montagne dell'Aspromonte si continuavano con i monti Peloritani i quali erano, quindi, una continuazione del crinale appenninico calabrese.

 Infatti le montagne della Calabria si interrompono bruscamente nel tratto interessato in pi¨ punti a causa di fratture geologiche e formano incredibili pareti che piombano quasi verticalmente sul mare rendendo  evidente una separazione violenta della Sicilia dalla terraferma.

 Questo strappo viene attribuito ad un terremoto di grande intensitÓ che, in epoche geologiche relativamente remote, fece sprofondare le montagne originando lo Stretto di Messina.

". . . . . . . .. . .. . ... .  assorbe

la temuta Cariddi il negro mare.

Tre fiate il rigetta, e tre nel giorno

l'assorbe orribilmente. Or tu a Cariddi

non t'accostar mentre il mar negro inghiotte;"

.  .  .  .

                                      Omero, Odissea, libro XII

 

 Sk

 t Torna su       Home|Foto u

 

  Tutti i diritti riservati - mail: webmaster@maridelsud.com

 

  Risoluzione racc.: 800x600 pixels - 16.000.000 colori Browser minimo indicato: Internet Explorer 4.0 - Netscape Navigator 3.0.

 by Spiderkapp