www.maridelsud.com

 Un tempo ... sullo Stretto ...

t Home|Index u

  Nino Calarco: webmaster, ideaz., prog., fotografia, testi - a cura di Www

 

Santa Rosalia, patrona di Palermo, chiamata dal popolo Santuzza (piccola santa) forse perché morì molto giovane, era figlia del grande Sinibaldo, signore di Quisquina e di Rose.

Buona e bella come un angelo, divenuta giovinetta, non volle andare in sposa, quindi, fuggì da casa e si rifugiò in una grotta del Monte Quisquina.

Visse sulle deserte montagne cibandosi di erba e di elemosina e, vagando, giunse sul Monte Pellegrino, dove trascorse in preghiera gli ultimi anni della sua breve vita.

Nei quattro secoli che seguirono, nessuno seppe più niente di lei.

Correva l’anno 1625 e la città di Palermo fu colpita dal terribile flagello della peste nera.

Tutti i tentativi per fermarla risultarono inutili mentre il terrore e la desolazione regnavano ovunque.

Un giorno, un cacciatore girava per i boschi del Monte Pellegrino e come per incanto si vide avvicinare da una pallida donna con l’aureola di santa

Disse di essere Rosalia e comunicò al cacciatore stupito che le sue ossa erano nella grotta in cui era vissuta.

Il cacciatore, ritornato in città raccontò l’accaduto: fu un raggio di luce e di speranza che alleviò il cuore dei sofferenti.

La mattina del 5 giugno di quell’anno, il cardinale Doria, arcivescovo di Palermo, col senato ed una eletta schiera di fedeli, salì sul monte e nella grotta indicata dalla donna rinvenne le sacre reliquie. Con una solenne cerimonia furono traslate in città.

 

 

 

Al loro passaggio la malattia si attenuò, fino a scomparire, con gran tripudio dell’intera città.

Da quell’anno i palermitani cominciarono a celebrare in onore di Santa Rosalia feste solenni che potessero ricordare la liberazione dalla brutta malattia, mentre la grotta dove la Santa aveva abitato divenne un santuario dove i devoti si recano a venerare la bellissima immagine della loro patrona.

 

 Sk

p Torna su    t home|index u

 

  tutti i diritti riservati - mail: webmaster@maridelsud.com

 

  Risoluzione racc.: 800x600 pixels - 16.000.000 colori Browser minimo indicato: Internet Explorer 4.0 - Netscape Navigator 3.0.

 by Spiderkapp